Get Social With Us
Caparezza: “Grazie acufene!” - Linear Apparecchi acustici
22274
post-template-default,single,single-post,postid-22274,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Caparezza: “Grazie acufene!”

Un ronzio continuo nelle orecchie: non esiste per ora soluzione a tale patologia, ma il musicista Caparezza ha reagito in maniera costruttiva, regalando ai fan un nuovo album con 16 canzoni inedite. L’acufene è stata la scintilla creativa: da una cattiva notizia, un disturbo forse causato dagli alti volumi di ascolto, la reazione positiva, con la pubblicazione di “Prisoner 709”.

“Dal 2015 -spiega il rapper- il fischio che sentivo è peggiorato, fino a diventare una tortura… lo porterò sempre con me, tuttavia mi ha fatto fare proprio un bel disco!”