Get Social With Us
Il futuro del libro sarà in cuffia? - Linear Apparecchi acustici
22802
post-template-default,single,single-post,postid-22802,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Il futuro del libro sarà in cuffia?

Il mercato dei libri passa anche per la voce e l’ascolto… dopo il successo riscontrato negli Stati Uniti, dove il “New York Times” pubblica da marzo la classifica mensile degli audiolibri, anche in Italia questo formato è in pieno sviluppo.

La lettura in digitale è sempre più parte delle nostre abitudini e in tre anni gli Italiani che leggono non solo su carta sono passati dal 28 al 40 per cento.

Ma la vera sorpresa giunge dal settore degli audiolibri: negli Stati Uniti nel panorama dei contenuti editoriali digitali oggi rappresentano una fetta appetitosa del mercato, mentre gli ebook vivono una fase di stallo.

Nel nostro Paese l’11% dei lettori utilizza gli audiolibri in maniera costante, un dato stabile che non esclude tra l’altro l’utilizzo della carta stampata.

Un formato che torna di moda, per decenni associato alla mobilità (viaggi in auto), oltre all’importante uso che ne fanno le persone con disabilità visiva.