Get Social With Us
Apparecchi acustici analogici o digitali: quale scegliere? | Linear
21639
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-21639,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

APPARECCHI ACUSTICI ANALOGICI O DIGITALI: QUALE SCEGLIERE?

Tecnologie a confronto. Guida alla scelta dell’apparecchio acustico più adatto alle tue esigenze.

Gli apparecchi analogici captano i suoni (voce e rumore ambientale) attraverso il microfono, li amplificano e li restituiscono in uscita attraverso il ricevitore. Il suono restituito a chi indossa l’apparecchio acustico, trasformato da energia meccanica in corrente elettrica, è dunque più forte, ma identico a quello in entrata.

Rispetto a quelli digitali, gli apparecchi analogici hanno lo svantaggio di essere poco personalizzabili, poiché le modifiche sull’amplificazione possono essere effettuate soltanto agendo su variazioni di corrente. Gli apparecchi acustici digitali sono invece calibrati tramite computer, con un tecnologia che consente un’accurata personalizzazione del dispositivo.

A favore della scelta di un apparecchio acustico digitale gioca anche la consapevolezza che sono gli unici in grado di supportare innovazioni importanti e fondamentali come il multimicrofono e la soppressione del rumore ambientale.

 

Prenota un appuntamento in Linear e ti consiglieremo la soluzione acustica per migliorare concretamente la qualità della tua vita.