Get Social With Us
Sordità dalla nascita e apparecchi endoauricolari
20419
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-20419,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
MARINA, 23 ANNI: “NON LO VIVO PIÙ COME UN PROBLEMA”

“Sono nata sorda e ho iniziato a portare apparecchi retroauricolari a 18 mesi, fino a quando ho messo quelli endoauricolari della Linear. Il suono è decisamente migliore rispetto a quello che percepivo con gli altri apparecchi.

Prima sentivo tutto confuso, come impastato, e soprattutto in modo troppo forte! I suoni mi giungevano come attraverso antenne poste all’esterno, ora invece arrivano direttamente nelle mie orecchie: sento in modo distinto i suoni “giusti” e discrimino meglio le voci.

Anche a livello estetico, i nuovi apparecchi sono molto più gradevoli: il fatto che non si vedano è una soddisfazione in più. Oggi la sordità per me non rappresenta niente di grave, la vivo con “normalità”. Mi pesa un po’ quando mi trovo in un locale buio con tanta gente.