Get Social With Us
USA-Screening allarmante - Linear Apparecchi acustici
21534
post-template-default,single,single-post,postid-21534,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

USA-Screening allarmante

La perdita uditiva è il disturbo più diffuso tra i lavoratori in pensione nel settore dell’Energia negli Stati Uniti, in particolare tra coloro che sono stati impiegati nei laboratori nucleari: in uscita dal Department of Energy la percentuale di persone con disturbi alle orecchie è allarmante. Lo screening condotto sugli ex dipendenti nel 2014 ha svelato che più del 60% soffre di calo uditivo, con grande probabilità provocato dal rumore. Ma gli effetti nocivi sulla salute delle orecchie potrebbero essere dovuti a una vasta gamma di esposizioni potenzialmente pericolose: radiazioni, berillio, laser, solventi. Inoltre la perdita di udito può essere legata in parte al processo di invecchiamento, in parte a cattive abitudini personali (ascolto ad alto volume, uso di determinati farmaci…). Le ipotesi sono molteplici, rimane tuttavia preoccupante che, tra questi ex dipendenti esaminati, in 3 laboratori su 4 siano stati diagnosticati disturbi all’udito in più del 50% e che in 7 sedi la perdita uditiva abbia riguardato 2 lavoratori su 3.