Get Social With Us
Lo strumento musicale più antico - Linear Apparecchi acustici
24228
post-template-default,single,single-post,postid-24228,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Lo strumento musicale più antico

Una conchiglia marina trovata in una grotta preistorica nel 1931 si è rivelata essere, a oltre ottant’anni dalla scoperta, uno strumento musicale di 17 mila anni fa. Adesso un ricercatore è riuscito a ricavarne tre note, rispettivamente a 256, 265 e 285 hz, e ha specificato che per produrle ha dovuto utilizzare molto fiato. La conchiglia è dotata di un foro ricavato asportando la punta, e di altri due fori nelle spire interne che probabilmente permettevano l’introduzione di un tubo in cui soffiare per facilitare il suono. I ricercatori hanno cominciato a studiare meglio l’oggetto soltanto nel 2016 e adesso hanno pubblicato i risultati delle loro scoperte sul sito Science Advances. La conchiglia era stata trovata nella grotta di Marsoulas, sui Pirenei francesi. Nella caverna sono stati trovati resti di epoca magdaleniana e dipinti rupestri. Sulla conchiglia si vedono anche tracce di decorazione a puntini rossi, eseguiti con le dita, simili alle figure disegnate sulle pareti della grotta. Il suono della conchiglia può essere ascoltato qui: www.cnrs.fr/fr/ce-coquillage-fait-resonner-des-sons-vieux-de-18-000-ans

Tags: