Get Social With Us
Il segreto del volo silenzioso - Linear Apparecchi acustici
1239
news-template-default,single,single-news,postid-1239,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Il segreto del volo silenzioso

Come fanno i gufi a volare in maniera così silenziosa, tanto da non essere percepiti dalle loro potenziali prede? Il volo di questi rapaci notturni ha incuriosito un gruppo internazionale di scienziati, che ha cercato di svelarne il segreto. Guidati da Justin Jaworski, del Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università di Lehigh (Pennsylvania, USA), i ricercatori hanno studiato a lungo la struttura delle ali dei gufi e hanno analizzato le tre diverse qualità di piume di cui sono composte. Le ali sono formate da una fila di penne più rigide disposte a pettine sul bordo superiore, da una frangia di piume più flessibili sul bordo inferiore e da un piumaggio morbido e lanuginoso che copre la parte alta. Sarebbe quest’ultima componente a fare la differenza dell’effetto sonoro: le fibre perpendicolari alla superficie e finemente intrecciate tra loro ricordano quelle di un soffice tappeto, che fa da “cuscinetto” assorbi rumore tra l’ala e l’aria. In secondo luogo anche la particolare flessibilità del piumaggio del bordo inferiore, che “taglia” l’aria ed è responsabile normalmente dell’effetto sonoro, contribuisce al silenzio.

Secondo gli scienziati, la scoperta potrebbe avere ripercussioni interessanti nel progettare nuovi rivestimenti isolanti per insonorizzare le ali degli aerei o le pale delle turbine eoliche, ma anche per rendere meno rumorosi i natanti usati in ambito militare.