Get Social With Us
L’inganno dell’uccello lira - Linear Apparecchi acustici
24173
post-template-default,single,single-post,postid-24173,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

L’inganno dell’uccello lira

L’uccello lira maschio è noto, oltre che per il suo piumaggio sgargiante, anche per l’elaborato rituale di corteggiamento, fatto di una sequenza di tre canti con movimenti di danza, con cui attrae la femmina nella sua area di accoppiamento. Adesso alcuni ricercatori australiani hanno scoperto che se durante il rituale la femmina comincia ad allontanarsi, i maschi interrompono i canti ed emettono suoni ingannevoli che riproducono segnali di allarme di altri uccelli e strepito di ali come se ci fossero uccelli in fuga. L’espediente convince la femmina a non allontanarsi più dal maschio, considerandosi in pericolo. Gli uccelli lira hanno grandi capacità vocali e sono in grado di imitare il canto di venti altre specie, oltre a rumori particolari come quello di motoseghe e di allarmi di automobili. La ricerca, pubblicata sulla rivista “Current Biology”, è basata sull’analisi di audio e video di uccelli lira maggiori (Menura novaehollandiae).